benvenuto a Agricoltura moderna !
home

Di quanta luce solare ha bisogno il basilico ogni giorno?

I giardinieri principianti in genere faticano a comprendere la richiesta di luce solare del basilico quando coltivano questa famosa erba. Ma di quanta luce solare ha bisogno il basilico per fiorire? Abbiamo condotto ricerche approfondite per fornirti una conoscenza accurata.

Fai in modo che il tuo basilico sia esposto alla luce solare diretta per sei-otto ore al giorno. Ma a seconda di dove ti trovi e delle caratteristiche del clima, questo può essere diverso. Potresti mettere il basilico all'ombra durante le ore più calde di ogni giorno se le estati nella tua zona sono afose.

Senza luce e un luogo caldo dove crescere, il basilico non può prosperare. Questo però non implica che il basilico possa sopportare un'eccessiva esposizione al sole. Diamo un'occhiata più in là per scoprire quanta luce solare richiedono le tue piante di basilico.

Il basilico può essere sovraesposto al sole?

Anche se non crescono bene in luoghi freddi, le piante di basilico possono sopravvivere a temperature fino a 32°C per compensare. Le temperature estreme e la luce diretta del sole penetrante, tuttavia, potrebbero essere dannose per il benessere dell'erba.

Il basilico può rispondere in modo simile agli esseri umani sotto pressione in condizioni di caldo estremo. Consumano acqua e umidità, ma quando la temperatura aumenta, fanno uno sforzo maggiore per trattenere quelle sostanze all'interno delle loro foglie.

Il basilico in genere sperimenta la traspirazione, proprio come altre erbe. In tal caso, le foglie della tua pianta si indeboliranno e diventeranno sempre più suscettibili a malattie e problemi di parassiti.

La tua pianta di basilico potrebbe alla fine morire se la lasci involontariamente fuori o al caldo intenso per un periodo prolungato. Succede a causa del deterioramento di alcune delle sue cellule.

Quando si coltivano erbe di basilico dai semi, ci vuole molto più tempo per farle germogliare a temperature elevate. Solo la metà dei semi che pianti inizialmente può finire per germogliare. Dai alle piantine di basilico la giusta quantità di acqua.

Cerca eventuali sintomi di sovraesposizione al sole sulla foglia della pianta di basilico. Uno dei motivi per cui potrebbero essere cascanti è che potrebbero non ricevere abbastanza acqua o potrebbero essere punti dagli insetti.

Sfortunatamente, l'esposizione prolungata alla luce solare diretta è la causa principale della cattiva salute del tuo basilico. L'ingiallimento dei margini della chioma è tra i segni più tipici di questa malattia.

Il basilico può essere coltivato senza luce solare diretta?

Senza luce solare diretta, il basilico può crescere, ma non crescerà bene. Quando viene piantato in mezz'ombra, il basilico spesso non produce il tipo di crescita spessa e robusta che si vede alla luce diretta del sole.

Tuttavia, hai ancora il diritto di piantare il basilico in questa zona più ombreggiata. Ricorda che il tuo basilico non si espanderà in altezza o in altezza come farebbe normalmente.

Ma in altre situazioni, questo potrebbe essere utile. Ad esempio, le zone più ombreggiate possono essere vantaggiose perché il piccolo spazio doma la crescita del basilico.

Tieni presente, tuttavia, che la capacità di sviluppo di una pianta non dipende solo dalla quantità di luce solare che riceve. La sua crescita è influenzata anche dalla disponibilità di acqua e dalla qualità del suolo.

Il basilico, ad esempio, potrebbe funzionare meglio in un terreno ricco con ombra che in un terreno povero con esposizione diretta alla luce solare. Questa conoscenza è essenziale poiché troppi coltivatori considerano l'esposizione solare quando piantano.

Sebbene il basilico tragga beneficio dalla luce solare diretta, è comunque importante massimizzare le sue altre condizioni di crescita per mantenerlo il più robusto e sano possibile per le tue esigenze di crescita.

Con che frequenza dovresti innaffiare il basilico

Il fabbisogno idrico settimanale per il basilico è di circa un pollice e mezzo. Per la precisione, se doveste coltivare il basilico in un vaso del diametro di 25 centimetri, vi occorrerebbe poco più di mezzo litro d'acqua alla settimana per soddisfare il fabbisogno della vostra pianta di basilico. Dovresti annaffiare il basilico in media ogni tre o quattro giorni.

Diversi fattori determineranno la quantità e la frequenza con cui annaffiare il basilico. Includono il terreno o il terriccio, la luce solare, il calore, la pioggia e l'umidità se le piante sono all'aperto. Il basilico ha bisogno di più annaffiature durante il caldo estremo in modo che la pianta abbia abbastanza umidità.

Innaffia regolarmente le piante di basilico in estate se prevedi di coltivarle su un portico o un terrazzo. A seconda di quanto fa caldo, puoi prolungarlo ogni due giorni nelle giornate estive più tranquille. Può richiedere un po' di più durante le ondate di caldo intenso.

Per mantenere l'apparato radicale umido e ridurre l'avvizzimento, pensa a fare un rabbocco lo stesso giorno. Si consiglia una quantità minima di acqua per il basilico in giardino. Quando fa caldo o brucia, aumenta l'irrigazione ogni due o tre giorni. Innaffia il tuo basilico al mattino, prima che il sole diventi troppo caldo o dopo il tramonto.

L'irrigazione al mattino è solitamente una buona idea. Ma diventa ancora più cruciale nella stagione calda poiché offre alla pianta abbastanza acqua per tollerare temperature più elevate.

Trattare il basilico

Ci sono più criteri per prendersi cura adeguatamente della coltivazione del basilico oltre alla luce e all'acqua necessarie. Questi sono fertilizzanti e terreno. Il basilico ha bisogno di un terreno ben drenato per crescere sano e felice. La maggior parte delle piante di basilico cresce meglio in condizioni più calde e in un terreno umido e ben drenato durante la stagione di crescita.

Lottano in circostanze fresche e umide. Quando si pianta in climi caldi e secchi, una raccomandazione intelligente è quella di fornire alle tue piante di basilico la massima protezione possibile. Uno spesso strato di compost ridurrà notevolmente il rischio di stress da umidità e scoraggerà diverse malattie.

Il compostaggio che è stato lavorato in profondità nel terreno aiuta la regolazione della temperatura del suolo e l'assorbimento d'acqua. Sebbene il basilico goda spesso di una vasta gamma di sostanze nutritive, i fertilizzanti naturali ea lenta cessione forniscono i migliori risultati.

Qualsiasi fertilizzante applicato pesantemente aumenta l'esposizione di una pianta a parassiti e disturbi. Se aggiungi del fertilizzante, tutto ciò che è necessario affinché il basilico fiorisca all'aperto è una piccola applicazione di un fertilizzante liquido due volte durante la stagione di crescita.

Piantare il basilico dai semi

La maggior parte dei giardinieri inizia il basilico dai semi all'interno dei vasi per ottenere un vantaggio nella stagione di crescita. Coltiva il basilico in casa dai semi da quattro a otto settimane prima dell'ultimo giorno di gelo. Basil è adattabile e funziona bene in una vasta gamma di ambienti.

Se le condizioni di crescita sono le stesse, puoi aspettarti che il basilico cresca all'interno in un vaso decorativo e all'aperto in giardino. Il basilico dovrebbe essere coltivato in aree calde e protette, lontano dal sole di mezzogiorno, in un terreno ben drenato e nutriente.

Coltivare il basilico in un contenitore è il modo migliore per garantire un buon raccolto che dura dall'inizio della primavera a metà autunno. Semina i tuoi semi in vasi di compostaggio umidi multiuso privi di torba su un davanzale caldo ma non eccezionalmente luminoso.

Quando le piantine sono abbastanza forti da gestirle, trapiantale in singoli vasi riempiti con compost a base di terra anziché torba. Dopo l'ultima gelata, spostali all'aperto all'inizio dell'estate.

Posizionarli all'aperto in un'area protetta e leggermente ombreggiata durante il giorno. Ma portarli dentro di notte per aiutarli ad adattarsi al tempo.

Tipi Di Basilico

Il basilico è tra le piante culinarie più utilizzate e apprezzate. È disponibile in una vasta gamma di gusti, forme e dimensioni. Forse potresti riconoscerlo come l'ingrediente chiave del pesto.

Le varietà più popolari di basilico sono il basilico tailandese, genovese e dolce. Ma ci sono altre varietà.

Basilico con volant viola

Una delle numerose varietà di basilico disponibili è Purple Ruffles, che costituisce una bella aggiunta a qualsiasi giardino e un'erba utile. Le piante grandi producono foglie lucide con punte viola con un sapore morbido paragonabile al basilico dolce.

Numerose piante viola commestibili contengono antiossidanti, che conferiscono al fogliame la sua caratteristica tonalità. È un'aggiunta fantastica e facile da coltivare agli orti misti. Inoltre, possono essere coltivate all'interno di contenitori.

Basilico Limone

Il sapore acido e gradevole al naso e l'aroma del basilico limone in crescita sono amati dagli appassionati di cucina. Inoltre, l'erba è attraente e conferisce all'orto più consistenza e carattere. L'erba serve anche come aromatizzante per i prodotti da forno, inclusi brownies, pasticcini e altri dolci.

Cardinale Basilio

I fiori grandi, rosso vivo e appuntiti del basilico cardinale lo rendono facile da identificare. La tua miscela di aceto e olio avrà un sapore fantastico con il sapore affumicato, anice e liquirizia di questa pianta. Anche se non puoi mangiarlo direttamente, il sapore è intenso.

Basilico Globale Piccante

Una specie di Ocimum basilicum è chiamata basilico piccante del globo. Cresce sotto forma di un arbusto pulito e compatto, a differenza di alcuni basilici più noti, rendendolo più adatto per giardini e piccoli vasi rispetto alla maggior parte dei tipi. Simile a come vengono utilizzate le foglie di altre varietà di basilico dolce, le foglie piccole e densamente crescenti sono.

Conclusione

Come molte altre erbe, le piante di basilico richiedono un buon equilibrio di luce solare, acqua, aria fresca e fertilizzante per crescere e prosperare. Tuttavia, anche a temperature fino a 32 gradi Celsius, il basilico può fiorire nonostante abbia una bassa tolleranza per i climi freddi.

Se vuoi coltivare il basilico per cucinare, considera di dargli almeno dalle sei alle otto ore di luce solare diretta al giorno. Il basilico può anche fiorire all'interno, anche se probabilmente si svilupperà più lentamente.

Ecco altri articoli che potresti voler leggere:

Quando trapiantare le piantine di basilico [e come]

Di quanto sole ha bisogno il rosmarino? [E può diventare troppo?]


()
Tecnologia agricola

Agricoltura moderna
Agricoltura moderna