benvenuto a Agricoltura moderna !
home

Come lavare una padella in ghisa per mantenere il condimento

Quando ho iniziato a usare la ghisa come padella esclusiva più di quindici anni fa, ho faticato a sapere come pulirla. Non devi semplicemente riempire una padella di ghisa con acqua calda e sapone e lasciarla in ammollo, MAI.

Una volta che la ghisa è adeguatamente stagionata, non ti ritroverai spesso bloccato sul cibo, ma occasionalmente avrai ancora momenti in cui le cose si attaccano. È qui che entra in gioco conoscere questi segreti su come lavare correttamente una padella in ghisa, in modo da non distruggere il condimento o spendere un sacco di olio di gomito per pulire.

La ghisa è senza dubbio la mia pentola preferita. Può passare dal piano cottura al forno, sulla stufa a legna e al nostro focolare all'aperto. Inoltre, è un'arma esplosiva se ne hai bisogno, ma non farla cadere sulla punta del piede. Dopo aver applicato questi metodi diventerà rapidamente il tuo preferito se non lo è già.

Ogni casa di pionieri aveva una padella di ghisa. Non importa quanto poveri o ricchi, tutti cucinavano il loro cibo con una pentola o una padella di ghisa. Ogni pasto, non importa se cucinato all'aperto a fuoco vivo su un falò, sopra la stufa a legna, un bruciatore sul fornello o in un forno, potrebbe essere preparato in una padella di ghisa o in un forno olandese (ecco 25 di le mie ricette preferite in ghisa).

E credo fermamente che ogni casa dovrebbe ancora avere pentole in ghisa. La ghisa è superiore ad altri metalli perché distribuisce il calore in modo uniforme e può passare direttamente dal piano cottura al forno.

Quando la ghisa è stagionata correttamente, è completamente antiaderente (scommetto anche più del teflon!) . Cucino pancake e uova strapazzate o fritte senza problemi. Per assicurarti che la tua padella in ghisa rimanga antiaderente e stagionata, devi seguire alcuni passaggi.

Perché il teflon è pericoloso?

Le padelle odierne rivestite in teflon, se graffiate o esposte a calore estremo, rilasciano una sostanza chimica che ha dimostrato di causare cancro, problemi al sistema immunitario e difetti congeniti. DuPont, il produttore, afferma che il loro prodotto va bene se usato secondo le indicazioni, ma non sono disposto a correre il rischio, soprattutto quando la ghisa è una padella molto più efficiente.

Pulire correttamente la ghisa

Condimento adeguato

Come accennato, a meno che la tua padella in ghisa o il forno olandese non siano ben conditi prima cucinando, avrai un sacco di tempo a mantenere la padella antiaderente.

Dopo aver acquistato una nuova padella o averne segnata una in una svendita di garage, devi condire la padella. Anche se una padella dice "pre-stagionata", la condisco comunque me stesso prima dell'uso. A volte due volte se necessario. A questa mamma non piacciono le uova che si attaccano!

Non solo, ma la ghisa pre-stagionata tende ad essere condita con oli vegetali malsani, quindi mi piace sigillare la mia con un buon rivestimento di olio di cocco o strutto che ho ottenuto dai maiali che abbiamo allevato.

Cucinare con i grassi!

Quando cucini uova, frittelle, tagli magri di carne o verdure, sciogli sempre prima il grasso che preferisci (burro, strutto, olio, ecc.) nella padella.

Anche se le nostre padelle sono “antiaderenti”, questo non equivale allo stesso antiaderente del Teflon che permette di friggere un uovo senza un filo d'olio.

Il grasso aiuterà a evitare che i tuoi cibi si attacchino, ma una volta terminata la cottura, il grasso aiuterà effettivamente a mantenere il condimento sulla padella.

Cose da fare e da non fare in ghisa

Imparare a pulire la ghisa per mantenere adeguatamente il condimento è probabilmente il passo più importante per cucinare con successo con la ghisa. Ci sono sicuramente alcune cose da fare e da non fare durante la pulizia:

  • Non usare il sapone per pulire la tua ghisa (non ne hai bisogno).
  • Non versare acqua fredda in una padella calda... può rompersi o deformarsi.
  • Usa acqua calda e pulisci la padella con un panno non abrasivo. Non vuoi graffiare il condimento.
  • Se hai del cibo cotto al forno, puoi usare il sale da tavola e strofinare via le parti appiccicose, ma ho scoperto che usare un raschietto di legno è più facile e impedisce alla mia scorta di sale di diminuire velocemente (Prendi un raschietto per pasta in legno fatto a mano qui ).
  • Il calore nella padella ucciderà tutti i batteri; il sapone può distruggere il condimento e far arrugginire la padella.
  • Asciugare e ricoprire con un sottile strato di fonte di olio/grasso.

Come pulire il cibo bloccato dalla tua ghisa

A seconda di ciò che hai appena cucinato, le istruzioni per la pulizia possono variare. Ecco l'ordine di base per pulire e mantenere correttamente la superficie antiaderente delle padelle in ghisa:

  1. Lava la tua ghisa mentre la padella è ancora calda. Se il cibo è rimasto seduto per più ore (o durante la notte), aggiungi uno strato d'acqua nella padella e mettilo sul fornello a fuoco medio-alto.
  2. Una volta che l'acqua bolle, strofina le particelle di cibo attaccate con una spazzola a rete o, io preferisco un raschietto di legno.
  3. Scarica l'acqua e ripeti se necessario.
  4. Asciugare completamente in padella con un tovagliolo di carta o un panno dedicato.
  5. Se la tua padella sembra opaca, aggiungi una piccola quantità di olio nella padella e stendilo con un tovagliolo di carta o un panno dedicato. Eliminare l'olio in eccesso.
  6. Conservare in un luogo asciutto. Se si impilano le padelle, assicurarsi che tra di esse sia posizionato un tovagliolo di carta.

Ungere con particelle di cibo

Se ti capita di avere una padella piena di grasso con particelle di cibo che sono rimaste durante la notte nella padella di ghisa o nel forno olandese, rimettila semplicemente sul fornello per scaldarla e aggiungi un sottile strato d'acqua nella padella. Lascia che raggiunga il bollore, quindi strofina con una spazzola ruvida.

Scarica l'acqua grassa in un posto DIVERSO dallo scarico. Ho appena scaricato il mio fuori dalla porta di casa (o sulle erbacce che sto cercando di uccidere!) E non ho mai avuto problemi con roditori o altri animali. (Non vuoi che l'acqua unta vada nello scarico perché può indurirsi all'interno dei tubi e causare un vero problema nel tempo.)

Dopo aver scaricato l'acqua unta, porta la padella nel lavandino e falla calda acqua di rubinetto sopra la padella. Usando uno strofinaccio, pulisco la superficie della padella per rimuovere eventuali residui di grasso o grasso. Scarica di nuovo l'acqua fuori perché c'era ancora olio!

Una volta che la tua padella è pulita, se riesci a vedere una bella superficie lucida, significa che il tuo condimento è ancora intatto. Devi solo asciugare completamente la padella in ghisa e riporla (non riporre mai la padella in ghisa quando è bagnata perché potrebbe causare ruggine!).

Ad alcune persone piace mettere la padella sul fornello caldo per qualche minuto, giusto per essere sicuri che tutta l'umidità sia evaporata dai pori della padella. Ho scoperto che, se la tua padella è adeguatamente condita, quei pori non trattengono l'acqua ed è sufficiente asciugarla completamente con un asciugamano.

Saprai se la tua padella è ben condita se puoi asciugarla con un asciugamano e non iniziano a comparire macchie di ruggine.

Grasso e grasso

Se hai a che fare con una padella che ha solo uno strato di grasso o grasso, puoi semplicemente scaldarla e pulirla con un panno o un tovagliolo di carta, asciugarla completamente e sei pronto per riporla.

Bloccato su cibo difficile da pulire

Occasionalmente, specialmente se la tua padella ha bisogno di un buon condimento, avrai a che fare con cibi molto croccanti e difficili da rimuovere.

Questo può accadere durante la cottura di uova strapazzate o durante la cottura nella padella di ghisa.

Prima rimuovevo il cibo in questo modo con uno scrub al sale, ma ora uso un raschietto per impasti in legno. Ne usavo uno di plastica, ma ho scoperto che se la mia padella era ancora calda (il che rende più facile la pulizia), il raschietto di plastica si scioglieva e si deformava, non lasciando più un bordo tagliente che fa funzionare questi raschietti così bene. /P>

Ora uso questo raschietto di legno (che mio marito produce e vende proprio qui), dopo aver visto sciogliersi i miei raschietti di plastica, si è preso la responsabilità di crearne uno che funzionasse davvero e durasse!

Per pulire il cibo bloccato, prendo il mio raschietto di legno e vado avanti e indietro, raschiando sotto il cibo. Rimuovi il cibo dalla padella, quindi passalo sotto l'acqua calda del rubinetto, raschiando eventuali residui di cibo, se necessario, quindi asciugalo completamente con un asciugamano.

Come ri-condire dopo la cottura

Se noti che il rivestimento lucido sta iniziando a sembrare opaco e chiazzato, è probabilmente il momento di una nuova stagione sulla tua padella. Per farlo in modo rapido, puoi semplicemente aggiungere una piccola quantità di olio di cocco, strutto o olio di semi di lino nella padella e metterla su un fornello a fuoco alto.

Una volta che la padella è calda, usando un tovagliolo di carta o uno straccio da cucina specifico per la tua ghisa, strofina l'olio su tutta la superficie di cottura e sui lati della padella, assicurandoti che tutte le superfici siano rivestite.

Continua a rimuovere l'olio finché non rimane solo uno strato molto sottile. Assicurati che la padella sia completamente asciutta e riponila.

Come conservare la ghisa

La tua ghisa si conserverà meglio all'aperto in un unico strato. Se devi impilarli, metti sempre un asciugamano tra le padelle per assorbire l'umidità ed evitare di graffiare il condimento.

La ghisa durerà una vita se curata. Alcune delle mie migliori padelle sono state quelle che ho raccolto nei negozi dell'usato o nelle vendite di garage. Un po' di olio di gomito assicurandoti che siano conditi correttamente e che spesso siano migliori di quelli nuovi.

Agganciato alla ghisa? Dai un'occhiata a queste risorse:

  • Oltre 25 ricette in ghisa e forno olandese:tutti hanno bisogno di buoni piatti da zero... e dessert.
  • 11 modi per cucinare senza corrente (suggerimento, quasi tutti usano la ghisa!)
  • Condire una padella in ghisa o un forno olandese
  • Cucinare all'aperto con la ghisa
  • Devono avere articoli da cucina Homestead per cucinare più facilmente da zero
  • I miei 9 migliori regali per rendere la vita più facile
  • La mia padella in ghisa per forno olandese preferita
  • Le migliori teglie per il pane in ghisa

L'altro pentolame che troverai nella mia cucina è il gres per cuocere il mio pane fresco in meno di 5 minuti al giorno.

Cucini con la ghisa? Qualcuno dei tuoi piatti è stato tramandato dai membri della famiglia?

Altri suggerimenti per la pulizia e l'organizzazione della casa

  • Come prendersi cura e condizionare i prodotti in legno
  • 10 usi che fanno risparmiare tempo per un coltello da banco in legno in cucina
  • Riordina la tua casa (mese per mese)
  • Suggerimenti su come mettere in ordine la tua casa e mantenerla così
  • 5 ricette di detergenti naturali fatti in casa – Detergenti fai-da-te che funzionano
  • Ricette di detergenti naturali fatti in casa 17 trucchi per le pulizie di primavera
  • Pionieristico oggi - Detergente per forno naturale da 5 minuti con 1 ingrediente


()
Azienda agricola

Agricoltura moderna
Agricoltura moderna