benvenuto a Agricoltura moderna !
home

Come catturare esche vive

Quando si tratta di pescare, non si può negare che anche con le esche artificiali più avanzate sul mercato, nulla è davvero paragonabile all'azione delle esche vive. Se hai imparato le basi della pesca e sei pronto per migliorare il tuo gioco di pesca con esche vive, allora potresti chiederti quali esche dovresti prendere di mira per stuzzicare il pesce, dove puoi trovare l'esca e come puoi catturarla . Questa rapida guida pratica ti guiderà attraverso le basi della pesca con esche vive.


Attrezzatura per la cattura di esche vive

Prima di poter catturare esche vive, potrebbe essere necessario raccogliere alcune cose. Ciò di cui hai bisogno dipende in gran parte dal tipo di esca che desideri e da come prevedi di ottenerlo. Se prevedi di utilizzare un sabiki rig , allora avrai bisogno di una canna leggera, un piombino, il rig sabiki stesso e forse qualche esca (a meno che il tuo rig non abbia già le mosche). Per la rete, avrai bisogno di un rete di lancio – ti consigliamo di esercitarti prima di uscire in acqua. Se vuoi intrappolare l'esca, allora avrai bisogno di una trappola per esche . C'è una vasta gamma di opzioni a tua disposizione per le trappole, ma una rapida ricerca online dovrebbe guidarti nella giusta direzione. Oltre a questi strumenti, dovrai anche assicurarti di avere alcuni strumenti per il rigging dell'esca per facilitare la preparazione della tua esca. Una volta che hai questa attrezzatura di base, la prossima cosa a cui devi pensare è come mantenere viva la tua esca viva.



Come conservare le esche vive

Per conservare la tua esca viva, avrai bisogno di un pozzo vivo. Se hai una barca da pesca, probabilmente hai già un pozzo per esche vive incorporato. In caso contrario, vorrai acquistarne uno o crearne uno tuo (ci sono guide là fuori per i fai-da-te a portata di mano). L'obiettivo finale di un pozzo vivo è garantire che l'esca abbia acqua e ossigeno sufficiente per respirare per mantenerli in vita. Se riesci a realizzare queste due cose, allora probabilmente la tua vita è buona e sei pronto a provare a catturare esche.


Tecniche per la cattura di esche vive

Esistono diverse tecniche per catturare esche vive e con il tempo scoprirai che alcune funzionano meglio per determinati tipi di esche rispetto ad altre. Qui discuteremo brevemente tre diverse tecniche:catturare esche con un sabiki rig, una rete o una trappola.

Rigging Sabiki

Un rig sabiki è una linea singola con da 6 a 10 piccoli ami e un peso. Questi sono disponibili in un'ampia varietà di design e possono essere efficaci per catturare tipi specifici di esche, come pinfish o pesciolini. Per usarlo, aggiungi un piombino, assicurati che gli ami siano innescati (con le mosche con cui è arrivato o con la tua esca), lascialo cadere nell'acqua e fai un leggero jig per attirare l'esca vicina. Aspetta qualche istante dopo aver sentito il primo morso, quindi riavvolgilo. Ti suggeriamo di avere un slamatore quando usi questa tecnica, per risparmiare tempo e ridurre potenziali danni all'esca.

Reti

Se hai mai visto qualcuno sulla riva, un molo basso o una barca che lancia una rete in acqua, allora conosci le reti. Le reti sono convenienti e hanno il potenziale per catturare molte esche vive tutte in una volta, una volta che sai come lanciarle correttamente. Le reti sono disponibili in una gamma di maglie, dimensioni e pesi diversi, quindi se utilizzi questa tecnica, ti consigliamo di visitare un negozio locale per controllare cosa è disponibile, fare domande e parlare con la gente del posto su ciò che usano.

Trapping

La cattura richiederà l'uso di una trappola per catturare esche vive. Questo è un approccio più pratico per catturare l'esca, poiché imposterai la trappola, la lascerai in pace e poi tornerai ad essa più tardi. Tuttavia, questo significa anche che è una delle tecniche più facili e può essere molto efficace nel catturare grandi quantità di esca se lasciata nel posto giusto. Per trovare la posizione giusta, prova a chiedere alla gente del posto o scansiona le acque alla ricerca di aree allettanti per i pesci più piccoli che vuoi catturare.


Scelta dell'esca viva

Come fai a sapere quale esca dovresti scegliere? Ciò si riduce a sapere quale pesce prevedi di prendere di mira. Ecco una rapida panoramica delle diverse esche che potresti prendere in considerazione per diversi pesci d'acqua dolce rispetto a quelli d'acqua salata.

La migliore esca d'acqua dolce

La pesca d'acqua dolce spesso significa prendere di mira pesci come spigole, crappie, lucci o muskie, tra gli altri. Molti di questi pesci colpiscono duramente, offrendo colpi entusiasmanti per la giusta esca viva d'acqua dolce. A parte vermi e insetti, i pesciolini sono un'esca incredibilmente popolare per i pescatori d'acqua dolce.

La migliore esca per acqua salata

Le specie di pesci d'acqua salata più popolari da prendere di mira includono lo scorfano, la cernia, il dentice, lo sgombro e il salmone. Ognuno di questi pesci preda diversi tipi di esche vive di acqua salata, con alcune sovrapposizioni, quindi quando peschi in acqua salata, devi assolutamente fare piani in anticipo per assicurarti di avere l'attrezzatura giusta e sapere dove andare.


Quando e dove catturare il pesce esca

Dopo aver ristretto il numero di pesci a cui mirare, sapere quale esca dovresti procurarti, avere una tecnica in mente e l'attrezzatura pronta, devi decidere dove catturerai la tua esca e quando dovresti andare a cercarla . Le guide che abbiamo incluso sopra ti aiuteranno a prendere queste decisioni in base alle specie mirate, ma qui ci sono alcune raccomandazioni generali. Dal momento che le esche vive possono essere piuttosto difficili da mantenere in vita, cerca di catturarle la sera prima o la mattina della tua battuta di pesca. I pesci più piccoli tendono a nascondersi nelle strutture e nel fogliame, quindi cerca acque poco profonde con buoni nascondigli e mira a gettare la rete o usa una trappola lì. Un'eccezione sarebbe un rig sabiki, che può essere utilizzato in acque più profonde. Anche il tuo obiettivo cambierà stagionalmente, quindi tienilo a mente. E come sempre, non aver paura di parlare con i pescatori locali per vedere quali esche vive funzionano prima di andare a pescare!



()
pesca

Agricoltura moderna
Agricoltura moderna